Il fico d'india a tuttotondo

Scritto da: tuttotondo Data creazione: 2016-01-29

Proprietà e benefici del fico d'india

Il fico d’india è una pianta succulenta simile al cactus, verosimilmente introdotta nel bacino del mediterraneo da Cristoforo Colombo. La pianta venne, infatti, importata dalle Americhe nord-occidentali (credute originariamente le Indie, da cui il nome) sul finire del XVI secolo. Grazie alla sua capacità di resistere ai climi aridi e secchi, cresce in zone impervie con terreni di natura lavica.  In nessuna altra parte del Mediterraneo il fico d'india si è diffuso come in Sicilia, dove oltre a rappresentare un elemento costante nel paesaggio naturale, è divenuto anche un elemento ricorrente nelle rappresentazioni letterarie e iconografiche dell'isola, fino a diventarne in un certo qual modo il simbolo.

La pianta del fico d'india non presenta tronco ma solo foglie, che si inerpicano dalle radici formando le cosiddette pale, alle cui estremità superiori si formano i frutti. Il frutto è una bacca carnosa con numerosi semi. Il colore è differente a seconda delle varietà: giallo-arancione nella varietà sulfarina, rosso porpora nella varietà sanguigna e bianco nella muscaredda. Molto dolci, i frutti sono commestibili e hanno un ottimo sapore. Hanno un notevole valore nutrizionale essendo ricchi di minerali, soprattutto calcio e fosforo, e di vitamina C. Oltre ad essere consumati freschi, i fichi d'india possono essere utilizzati per la produzione di succhi, gelatine, marmellate ed altro. In Sicilia si produce tradizionalmente uno sciroppo, ottenuto concentrando la polpa privata dei semi, utilizzato nella preparazione di dolci tipici come i mastazzoli - che una volta preparati vengono riposti in piatti di porcellana e fatti essiccare al soleÈ infine possibile produrre un rosolio di fico d'india, che si ottiene dalla distillazione della polpa con essenze e profumi della terra di Sicilia. La diffusione capillare in Sicilia e lo storico ampio uso nella cucina regionale hanno portato il Ministero delle Politiche Agricole a riconoscere il fico d’india come prodotto tipico siciliano. Inoltre, il fico d’india dell’Etna è stato incluso nella lista dei prodotti a denominazione di origine protetta.

In cosmetica il fico d’india è rinomato per le sue proprietà nutrienti (ricco di vitamine e sali minerali che favoriscono il rinnovamento) ed igroscopiche (capaci di catturare e trattenere le molecole d’acqua). I suoi benefici sono ideali in caso di detersione frequente oppure di esposizione ad agenti disidratanti (sole, cloro, sale, ecc.). Ha inoltre proprietà lenitive e cicatrizzanti per cui può essere utilizzato in caso di arrossamenti o irritazioni cutanee. 

Scopri i prodotti della linea Fico d'India!